DiEM25. Quattro battaglie da portare avanti insieme.

DiEM25 ha deciso di non partecipare alle prossime elezioni italiane del 4 marzo. Abbiamo preferito continuare il nostro impegno verso la costruzione di un’autentica forza politica transnazionale, aperta e innovativa in vista delle europee del 2019. Già nei prossimi giorni ci saranno importanti novità su questo punto con un primo incontro internazionale organizzato a Napoli il 10 marzo. Condivideremo più informazioni subito dopo le elezioni italiane.
Tuttavia, pur se formalmente assenti, non siamo affatto indifferenti a quanto sta avvenendo e avverrà in Italia con queste elezioni. Singoli iscritti a DiEM25 sono candidati in diverse liste politiche. Ma soprattutto vogliamo sottolineare come su quattro decisive battaglie DiEM25 sia pronto a collaborare e a confrontarsi dopo il 4 marzo.
 
La nostra battaglia per un Green New Deal
DiEM25 si batte affinché tutti gli europei godano immediatamente del diritto ai beni di base:

  • un lavoro retribuito nel proprio paese d’origine che contribuisca al mantenimento delle proprie comunità
  • un alloggio sociale decente,
  • il diritto alla salute
  • istruzione di alta qualità
  • trasporti accessibili
  • sostenibilità ambientale

 
Crediamo che il futuro dell’Europa dipenda dalla capacità di sfruttare la ricchezza che si accumula nei conti bancari di pochi e trasformarla in investimenti in economia reale, verde, sostenibile e innovativa. Ciò che conta non è l’aumento di competitività di un paese europeo in relazione a un altro paese europeo, ma l’aumento di produttività nei settori verdi in tutti i paesi. Il nostro programma completo, in fase di traduzione in italiano, può essere accessibile a questa pagina: https://mera25.de/wp-content/uploads/2017/03/European-New-Deal-Complete-Policy-Paper.pdf
 
La nostra battaglia per un’Europa democratica
La nostra battaglia sociale potrà essere vinta solo lavorando a livello europeo e solo in un’Europa radicalmente democratica. Per questo la priorità di DiEM25 è la trasformazione dell’Unione europea in un’autentica democrazia transazionale, dotata di una base costituzionale che, prodotta a seguito di un diretto coinvolgimento dei cittadini, dia a questi ultimi e non ai governi il potere di prendere le decisioni fondamentali inerenti alla casa comune europea. Obiettivo strategico di tale battaglia è quello di giungere alla convocazione di un’ assemblea costituente che metta fine a un’ Unione fondata su un insieme di trattati internazionali e di prassi comunitarie ed intergovernative.
 
La nostra battaglia per un reddito di dignità per gli europei
DiEM25 è convinto della necessità di garantire a tutti gli europei un’esistenza dignitosa e libera. Senza quest’ultima, infatti, non sarà possibile la creazione di un’autentica democrazia europea. In Europa DiEM25 propone un Dividendo di base europeo tramite cui legare i costi connessi all’erogazione di tale reddito ai dividendi di capitale delle grandi multinazionali e non alla tassazione. In Italia, per le stesse ragioni, DiEM25 si è attivato aderendo alla Rete dei numeri pari.
 
La nostra battaglia per l’accoglienza, l’inclusione e la valorizzazione dei migranti nella società europea
A DiEM25 militiamo contro lo sfruttamento dei paesi del Sud, contro la vendita di armi ai paesi in guerra, contro l’esternalizzazione delle frontiere. Militiamo perché i diritti umani inscritti nelle nostre costituzioni siano rispettati senza eccezioni, perché i migranti siano accolti senza distinzioni e perché il dovere di essere solidali non sia mai rimesso in discussione.
In tal senso ritiene indispensabile una radicale trasformazione delle politiche di accoglienza e di respingimento dei migranti al fine di salvaguardare la vita e la dignità non solo di quest’ultimi, ma degli stessi cittadini europei.DiEM25 rigetta le politiche barbare e incivili fondate sulla detenzione e la tortura dei migranti e punta a un massiccio investimento che sappia, tramite la valorizzazione dei migranti stessi e l’educazione delle nostre società, dare vita a nuove forme di convivenza.
 
 

Do you want to be informed of DiEM25's actions? Sign up here

Wir suchen eine:n Kommunikations-koordinator:in

Wenn du ein Kommunikationsprofi mit Leidenschaft für sozialen Wandel und radikale, progressive Politik bist und sowohl deutsch als auch englisch ...

Read more

Wie sollten Regierungen, die in vorauseilendem Gehorsam EU-Memoranden unterschreiben, berechtigte Entschädigungen einfordern?

Anlässlich jüngster Äußerungen der deutschen Außenministerin stellt die griechische DiEM25-Partei MERA25 klar, dass die Aufarbeitung des Zweiten ...

Read more

Erik Edman: Griechische Küstenwache begegnet Migrant:innen im Kriegsmodus

Erik Edman, der politische Direktor von DiEM25 berichtet von Dingen, die er während seiner Zeit beim griechischen Militär erlebt hat und die für ...

Read more

Ein Tag in Bremen: Wohlstand für die Vielen statt Reichtum für die Wenigen

Am Wochenende trafen wir uns als Aktivist:innen von MERA25 und DiEM25 in Deutschland für einen Workshop-Tag und ein sowohl kämpferisches als ...

Read more